venerdì, Giugno 25, 2021
0 Carrello
Professionisti

Ingegneri: protagonisti assoluti dell’intelligenza artificiale

Chi sono i protagonisti dell’intelligenza artificiale? Gli ingegneri italiani si candidano ad un ruolo di primo piano nel settore dell’A.I.

Ingegneri: protagonisti assoluti dell’intelligenza artificiale
480Visite

L’intelligenza artificiale rappresenta il futuro del settore edile, una sfida professionale per migliaia di professionisti italiani e sicuramente per buona parte degli ingegneri italiani.

L’A.I, o intelligenza artificiale, rivoluzionerà il mondo del lavoro e le nostre vite, ma come ogni rivoluzione è necessario prepararsi bene e dotarsi delle armi tecniche necessarie.

In questo contesto rivoluzionario diventano fondamentali le attività di analisi ed valutazione che il CNI sta mettendo in campo. Gli ingegneri italiani sono ormai assoluti protagonisti del settore, disegnando il nuovo futuro, sviluppando l’AI ed impiegandola in moltissimi campi di cui ormai non si conosce più confini, inizialmente incentrati sugli aspetti industriali.

“E’ necessaria una completa riconfigurazione culturale afferma – Roberto Orvieto, Consigliere CNI e referente nazionale per l’ingegneria dell’informazione – molti lavori a causa dello sviluppo dell’intelligenza artificiale spariranno, altri nasceranno, molti processi tipici della routine nella nostra professione (e della nostra vita) saranno assolti dalle macchine”.

La grande accessibilità alla tecnologia offre oggi un nuovo spazio di pensiero e di lavoro. Gli ingegneri, anche grazie al loro background culturale e formativo, si trovano oggi nella condizione ideale per mettere a frutto le loro competenze professionali e skill.

“Quella che ci si para davanti – continua Orvieto – è una vera e propria sfida epocale. Il Cni deve, e può, porsi come garante di qualità e competenza nel settore dell’intelligenza artificiale. Le professionalità tipiche degli ingegneri, la loro garanzia, la tracciabilità delle competenze e la deontologia garantita dall’ordine sono dettagli e caratteristiche che possono offrire agli iscritti ottime opportunità di lavoro”.

“Come ingegneri – conclude Mario Ascari, Coordinatore del Comitato Italiano Ingegneria dell’Informazione (C3i) del CNI – possiamo ricoprire un ruolo da assoluti protagonisti, ma per farlo dobbiamo farci trovare pronti e preparati a cogliere le opportunità che l’intelligenza artificiale sembra offrirci”.

Quali sono le 5 migliori carriere professionali nel settore dell’intelligenza artificiale?

Le 5 migliori carriere nell’intelligenza artificiale sono Ingegnere di machine learning; Data Scientist; Sviluppatore di Business Intelligence; Ricercatore; Big Data Engineer / Architect: stipendio medio di $ 151.307.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi