lunedì, luglio 23, 2018
0 Carrello
Attualità

Gestione dell’energia: proseguono i lavori di revisione della ISO 50001

Dal 2011 la norma internazionale ISO 50001 offre alle organizzazioni delle strategie di gestione per un aumento dell’efficienza energetica, una riduzione dei costi e un miglioramento delle prestazioni energetiche.

197Visite

Proseguono i lavori di revisione della ISO 50001. La norma è ora sottoposta a revisione periodica, per garantire che essa continui a soddisfare le esigenze del settore energetico nella sua rapida evoluzione: i lavori sono seguiti dall’ISO/TC 301 “Energy management and energy savings” (segreteria americana ANSI affiancata dall’Ente cinese SAC). Come cambierà la futura ISO 50001? Ce lo spiega Mrs. Deann Desai, Convenor del gruppo di lavoro incaricato della revisione. “Nella versione 2018 il cambiamento più significativo riguarderà l’integrazione della High Level Structure (HLS), la struttura generale comune alle norme sui sistemi di gestione che fornisce una migliore compatibilità e integrazione tra sistemi e processi all’interno di una organizzazione”.

La struttura di alto livello è un concetto semplice ed efficace. “Le organizzazioni spesso si trovano a dover applicare una serie di norme per i sistemi di gestione: utilizzare una struttura comune, così come termini e definizioni identici, aiuta a rendere semplice l’implementazione” spiega Desai. Ciò è particolarmente efficace per quelle organizzazioni che scelgono un sistema di gestione unico (detto anche “integrato”) in grado di soddisfare contemporaneamente i requisiti di due o più standard di sistemi di gestione.

“La versione 2018 della norma racchiude ulteriori miglioramenti, che vanno a chiarire i concetti chiave di prestazione energetica per le piccole e medie imprese. Questo è utile per incoraggiare l’uso degli standard sui sistemi di gestione nelle PMI, che a volte considerano i benefici introdotti dalle norme internazionali più di interesse delle imprese multinazionali. Non è questo il caso: in tutto il mondo un gran numero di PMI si affida alle norme per ridurre i costi della loro attività, aumentare la fiducia dei clienti e rispondere alle esigenze normative”.

“Il ruolo dell’efficienza energetica – e il raggiungimento degli obiettivi sociali e ambientali – sono oggi fondamentali per le imprese, indipendentemente dalle loro dimensioni. Promuovere dunque l’adozione della ISO 50001 è una componente importante del nostro lavoro” prosegue Desai. Tra le iniziative che hanno contribuito ad ampliare l’utilizzo della ISO 50001 a livello internazionale, ha ricordato le collaborazioni con CEM (Clean Energy Ministerial) e UNIDO (United Nations Industrial Development Organization).

 

Il progetto di norma internazionale ISO/DIS 50001 è stato approvato nel mese di novembre. La pubblicazione della nuova versione della norma è prevista nel 2018.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi