lunedì, Febbraio 26, 2024
0 Carrello
Professione

Deontologia professionale ingegneri. Il nuovo Codice Deontologico aggiornato a giugno 2023

Principi e struttura del nuovo codice di deontologia professionale aggiornato a giugno 2023.

Deontologia professionale ingegneri. Il nuovo Codice Deontologico aggiornato a giugno 2023.
260Visite

Recentemente, il Codice Deontologico e il tema della deontologia professionale ha subito un’importante revisione, con l’ultimo aggiornamento datato 14 giugno 2023. Questo documento, che rappresenta un pilastro fondamentale per la pratica etica e responsabile dell’ingegneria in Italia, continua a evolversi per rimanere all’avanguardia nel contesto professionale e sociale.

Principi e struttura del nuovo codice di deontologia professionale aggiornato a giugno 2023.

  1. Adesione ai Principi Costituzionali e Legalità
  2. Struttura del Codice deontologico ingegneri.
  3. Importanza della deontologia professionale per gli ingegneri italiani.
  4. Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Gli iscritti all’albo degli Ingegneri del territorio nazionale riconoscono la loro professione come una risorsa cruciale per la società, che comporta responsabilità significative nei confronti della collettività e dell’ambiente. Questo riconoscimento si traduce in un impegno costante per migliorare le proprie capacità e conoscenze, garantendo un esercizio professionale di alta qualità, improntato all’autonomia intellettuale, alla trasparenza e alla lealtà.

Adesione ai Principi Costituzionali e Legalità.

Il Codice Deontologico richiama gli articoli della Costituzione Italiana, come l’articolo 4, 9 e 41, sottolineando l’importanza del contributo degli ingegneri al progresso materiale e spirituale della società, la tutela dell’ambiente e la biodiversità, e l’esercizio dell’iniziativa economica in armonia con l’utilità sociale.

Struttura del Codice deontologico ingegneri.

Il Codice di deontologia professionale cosi come pubblicato il 14 giugno 2023 si presenta suddiviso in vari capitoli, che includono:

  • Principi generali e finalità.
  • Doveri generali dell’Ingegnere, tra cui correttezza, legalità e riservatezza.
  • Norme sulla formazione continua e l’assicurazione professionale.
  • Linee guida sulla pubblicità informativa e i rapporti con il committente.
  • Regole sugli incarichi e compensi.
  • Norme sui rapporti interni ed esterni, compresi quelli con le istituzioni e la collettività.
  • Disposizioni sulle incompatibilità e sanzioni.
  • Disposizioni finali, inclusa la pubblicazione e il deposito del Codice.

Importanza della deontologia professionale per gli ingegneri italiani.

Questo Codice rappresenta un chiaro impegno degli ingegneri italiani verso standard elevati di integrità professionale, responsabilità sociale e rispetto ambientale. Con queste linee guida, l’ingegneria italiana si posiziona come un settore all’avanguardia nella promozione di un’etica professionale forte e dinamica, essenziale per affrontare le sfide del presente e del futuro.

Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNI.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi