• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

Expo 2015, al via la settimana dell’ ingegneria

Una settimana dell'ingegneria all'Expo di Milano, per affrontare temi di forte impatto sociale ed economico.

 


Expo 2015,  al via la settimana dell’ ingegneria

Una settimana dell'ingegneria all'Expo di Milano, per affrontare temi di forte impatto sociale ed economico.  L'evento è cominciato ieri , lunedi 7 settembre e si concluderà il prossimo 13 settembre e sarà ospitato all’interno della manifestazione internazionale Expo2015.

"L'importanza del territorio” ha affermato Antonio Zambrano presidente  del Consiglio Nazionale degli Ingegneri “ un importanza che va salvaguardata, nella logica del risparmio energetico, del rispetto dell'ambiente e delle risorse naturali". L’evento nasce inoltre dalla volontà di muovere le coscienze per trovare soluzioni adeguate a sostegno delle donne che lavorano.

“ Il nostro obiettivo, l’obiettivo della settimana dell’ingegneria dell’Expo 2015 ”  sostiene la curatrice e membro dell'Ordine nazionale dei professionisti Ania Lopez “è anche quello di far capire che siamo tutti a disposizione per avanzare proposte in grado di migliorare le condizioni delle lavoratrici e gli strumenti di welfare da mettere in campo a sostegno delle donne in Italia e nel resto del mondo".

Una "settimana dell'ingegneria"  che vuole affrontare temi di forte impatto sociale ed economico.

Fra gli appuntamenti di maggior rilievo della settimana dell’ingegneria, quello di venerdì 11 settembre nel quale la presenza degli ingegneri assumerà toni e forme originali grazie all'iniziativa 'Ingenio al Femminile', il progetto di valorizzazione della componente 'rosa'.

 

L’iniziativa ingenio al femminile "nasce dalla volontà di muovere le coscienze per trovare soluzioni adeguate a sostegno delle donne che lavorano. L’obiettivo è quello di far capire che l’ordine degli ingegneri è completamente a disposizione dei professionisti per avanzare proposte in grado di migliorare le condizioni delle lavoratrici e gli strumenti di welfare da mettere in campo a sostegno delle donne in Italia e nel resto del mondo”.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!