• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

Enel ed Eni: al via “Fast Recharge Plus”

Inaugurata a Pomezia, l'infrastruttura Fast Recharge Plus che consente di ricaricare 3 auto contemporaneamente

 


Enel ed Eni: al via “Fast Recharge Plus”

Fast Recharge Plus è la prima installazione in Italia realizzata da Enel in una stazione di servizio Eni. Si trova al km 31,384 sulla via Pontina, strada di alto scorrimento tra Roma, Pomezia e litorale laziale.

A inaugurare l’infrastruttura, denominata Fast Recharge Plus che permette una ricarica veloce dei veicoli elettrici, ci hanno pensato nel corso dei giorni scorsi Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Salvatore Sardo, Chief Downstream & Industrial Operations Officer di Eni, Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel, Fabio Refrigeri, assessore alle Infrastrutture e Ambiente della Regione Lazio,  e Fabio Fucci, sindaco di Pomezia.

 Il progetto pilota Fast Recharge Plus è frutto dell’Accordo siglato tra Enel ed Eni nel marzo 2013, con il quale le due aziende leader del mercato energetico italiano si sono proposte di realizzare un programma sperimentale sul tema della mobilità elettrica, attraverso l’installazione delle nuove infrastrutture di ricarica “Fast Recharge Plus” ideate da Enel presso le stazioni di servizio gestite dall’Eni.

Parte da Pomezia il progetto pilota Fast Recharge Plus.

La nuova nata nella famiglia delle “colonnine Enel”, infatti, è un‘infrastruttura che consente di ricaricare 3 auto contemporaneamente sia in corrente continua che alternata, rispettivamente a 50kW, 22 e 43 kW.

Fast Recharge Plus risulta essere compatibile con tutte le vetture elettriche presenti sul mercato.

Dal punto di vista del servizio, in meno di mezz’ora è possibile ricaricare la vettura, di fatto raddoppiando il suo raggio di percorrenza, per poi eventualmente triplicarlo o quadruplicarlo con altre opportune soste veloci. 

 

Dopo una prima fase propedeutica di sperimentazione, dove si testerà  il livello di gradimento da parte dei clienti, si studierà come, eventualmente, implementare la tecnologia Fast Recharge Plus su tutto il territorio nazionale, per poi passare alla definitiva installazione della tecnologia anche sulla rete autostradale italiana






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!