sabato, Luglio 2, 2022
0 Carrello
Professionisti

Ingegneria Navale: dove studiare e laurearsi in ingegneria navale in Italia?

Quali sono gli Atenei italiani dove studiare e diventare esperti in ingegneria navale? Guida accademica al mondo degli ingegneri navali.

Ingegneria Navale: dove studiare e laurearsi in ingegneria navale in Italia?
373Visite

Ingegneria Navale: dove studiare e laurearsi in ingegneria navale in Italia? Alcuni pensano che la Nazione delle gloriose repubbliche marinare sia ricca di università dove studiare ingegneria navale, ma nella realtà le università ad avere dei corsi in ingegneria navale sono solo tre più uno “special guest”.

In questo articolo:

  1. Cosa si studia per diventare ingegneri navali?
  2. Dove studiare Ingegneria Navale in Italia.
  3. Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Quali sono gli Atenei italiani dove studiare e diventare esperti in ingegneria navale? Guida accademica al mondo degli ingegneri navali.

Un popolo di santi, navigatori ed eroi, ma sopratutto di appassionati di mare e navigazione. L’Italia è un paese dove il mare e la cultura del mare pervade ogni cosa, eppure le università dove studiare ingegneria navale sono solo tre (4 se contiamo anche i percorsi dell’Accademia navale militare).

Parliamo, come spesso accade, di percorsi accademici di altissimo livello distribuiti in quattro città dalle antiche tradizione marinaresche.

Cosa si studia per diventare ingegneri navali?

I percorsi di laurea in ingegneria navale si caratterizzano per formare professionisti estremamente specializzati in architettura navale, in costruzione navale e in allestimento e propulsione di veicoli navali.

Parlando di un corso di studi complesso e altamente formativo i professionisti che scelgono di studiare ingegneria navale in Italia dovranno maneggiare e destreggiarsi con competenza i principi base dell’analisi matematica, della fisica e della chimica.

Le materie caratterizzanti il percorso sono quelle tipiche del corso di laurea in ingegneria industriale. Scienza delle costruzioni, statica applicata alle navi, concetti d’idrodinamica, la fisica dei fluidi, lo studio dei galleggianti sono infatti il pane quotidiano di un bravo ingegnere navale.

Dove studiare Ingegneria Navale in Italia.

Ma torniamo alla domanda principale del nostro articolo. Dove studiare ingegneria navale in Italia oggi? Le tre istituzioni accademiche ad avere aperto e a gestire corsi universitari in ingegneria navale sono l’Università degli Studi di Trieste; l’Università degli Studi di Genova; l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Oltre queste tre istituzione accademiche ricordiamo i percorsi formativi gestiti dall’Università di Pisa assieme all’Accademia Navale Militare.

Trieste. Università degli Studi.

Il Corso di Laurea in Ingegneria Navale dell’Università di Trieste nasce nel 1943 con la creazione della Facoltà d’Ingegneria Navale e Meccanica. Quasi ottant’anni di storia formativa continua che hanno fortemente caratterizzato il panorama culturale cittadino e regionale. Oggi la laurea in ingegneria navale è inserita all’interno dell’offerta formativo del Dipartimento d’Ingegneria e Architettura.

Università degli Studi di Genova.

Nell’elenco delle università italiane dove studiare ingegneria navale non poteva mancare Genova. La grandi tradizioni marinaresche della Superba hanno infatti creato nel corso dei secoli il terreno ideale per una facoltà d’ingegneria navale. Il Corso di laurea in ingegneria navale di Unige è stato il primo percorso di studi aperto dall’università genovese, una diretta eredità della Regia Scuola Superiore Navale, fondata nel 1870.

Federico II. Università degli Studi di Napoli.

Una delle più grandi e importanti città mediterranea non poteva mancare in questo breve elenco di università dove studiare ingegneria navale. La Federico II è una delle più antiche università statali del mondo. Fondata il 5 giugno 1224 dall’Imperatore del Sacro Romano Impero e Re di Sicilia Federico II di Svevia è oggi uno dei poli di specializzazione per gli ingegneri interessati all’ingegneria navale.

Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNI.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi