venerdì, Ottobre 22, 2021
0 Carrello
Edilizia

Col naso all’insù: il docufilm sulle capriate in legno, dedicato ai tecnici dell’edilizia.

Presentato da Sicurtecto Srl il docufilm - Col naso all’insù -, che celebra le capriate in legno, da sempre simbolo dell’ingegno costruttivo.

Col naso all’insù: un docufilm sulle capriate in legno
903Visite

Presentato da Sicurtecto Srl il docufilm “Col naso all’insù”, che celebra le capriate in legno, da sempre simbolo dell’ingegno costruttivo. 

Il video ha un’introduzione fuori dagli schemi, che richiama il bisogno primordiale di protezione da cui è nato il concetto di “casa” e da cui si è evoluta l’edilizia come la conosciamo oggi.

Entrando nel cuore del docufilm troviamo invece interviste a docenti universitari, esperti e professionisti che propongono stimoli, innovazioni e spunti di riflessione non sempre comodi.

Il tema sono le capriate in legno: nate da prima che nascesse l’ingegneria, ancora oggi dimostrano di avere un ruolo importante nel Patrimonio italiano. Ma cosa le rende così interessanti? Cosa c’è da imparare ancora oggi? Che opportunità aprono ai tecnici?

Ma oltre al tema tecnico c’è molto di più. C’è l’ingegno di uomini che, ieri come oggi, partono da intuizioni per portare l’evoluzione nel mondo dell’edilizia. C’è la passione verso un lavoro ricco di sfide e di soddisfazioni. C’è la difficoltà con cui i tecnici si devono confrontare ogni giorno. C’è la volontà di presidiare una cultura costruttiva che fa parte del nostro passato e che spetta a noi portare nel futuro. C’è l’ispirazione a camminare col naso all’insù, perché abbiamo un Patrimonio bellissimo e spetta a noi prendercene cura.

Vale la pena prenderci 15 minuti di pausa dal lavoro di tutti i giorni e guardarci questo docufilm, per ricordarci da cosa nasce l’edilizia e dove ci può portare.

Qui di seguito il trailer, Per la versione integrale, invece, vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale del progetto: Docufilm “Col naso all’insù”.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi