lunedì, Marzo 8, 2021
0 Carrello
Ambiente

5 semplici mosse per migliorare l’efficienza energetica del tuo studio di ingegneria

L'efficienza energetica di uno studio di ingegneria nfluisce sulla bolletta, ma può anche sul valore di una proprietà e sulle prestazioni lavorative dei dipendenti.

Efficienza energetica studio di ingegneria in 5 mosse
326Visite

La maggior parte degli studi di ingegneria, diciamoci la verità, non possono permettersi il lusso di costruire un edificio nuovo di zecca o di ristrutturarlo da zero.

Tuttavia, che tu sia il proprietario o un semplice affittuario, puoi migliorare l’efficienza energetica dei tuoi uffici seguendo alcuni semplici consigli.

Ecco alcuni suggerimenti da considerare quando si decide di migliorare l’efficienza energetica di uno studio di progettazione.

  • Misura il tuo consumo di energia

Il benchmarking è un ottimo modo per iniziare a vedere dove è possibile ottenere i maggiori miglioramenti nell’efficienza energetica. Analizzare e studiare i tuoi consumi, magari confrontando i tuoi consumi con quelli di altri studi di progettazione è un’attività gratuita dalla quale puoi iniziare a recuperare informazioni preziose per migliorare l’efficienza energetica del tuo studio di ingegneria

  • Concentrati sull’isolamento

L’involucro esterno del tuo studio di progettazione dovrebbe essere progettato per ridurre le esigenze di riscaldamento e raffreddamento. l’isolamento dovrebbe rendere il tuo edificio il più ermetico possibile.

Nei nuovi edifici, ciò può essere ottenuto utilizzando un isolante ad alte prestazioni e progettando lo studio di progettazione con sistemi di pareti non tradizionali cosi da ottenere un isolamento aggiuntivo. Per quanto riguarda invece gli edifici già esistenti, la sostituzione di porte e finestre con infissi più performanti può aiutarti a migliorare l’efficenza energetica del tuo studio e rappresentare un ottimo investimento.

  • Scegli il giusto sistema di ventilazione

Poiché il tuo edificio sarà il più a tenuta d’aria possibile, ti consigliamo di utilizzare un sistema di ventilazione studiato ad hoc, cosi da mantenere una buona qualità dell’aria e prevenire l’accumulo di umidità. I ventilatori a recupero di calore sono sistemi che utilizzano l’aria in uscita dall’edificio per riscaldare l’aria in entrata.

  • Acquista attrezzature certificate

Tieni d’occhio il mercato di sistemi e apparecchiature ad alte prestazioni ed efficienza energetica. I prodotti certificati, ad esempio, tendono ad essere tra il 15 e il 30% migliori rispetto alla concorrenza.

Un computer certificato Energy Star (Energy Star è un programma governativo americano volontario, ideato per identificare e promuovere prodotti a basso consumo energetico, allo scopo di ridurre le emissioni dei gas serra. I consumatori, le istituzioni e le aziende stanno diventando sempre più consapevoli dell’importanza del rispetto dell’ambiente e si stanno rendendo conto del risparmio che possono ottenere utilizzando apparecchiature a basso consumo) utilizzerà dal 30% al 65% in meno di energia rispetto a un tipico modello non certificato. Questi prodotti si evolvono rapidamente, quindi è importante rimanere informati sui nuovi sviluppi.

  • Usa luci a LED

L’aggiornamento del sistema di illuminazione del tuo studio di progettazione e la sostituzione delle vecchie lampadine con moderni sistemi di illuminazione a LED può aiutarti a ridurre il consumo di energia di ben il 75% rispetto all’illuminazione a incandescenza.

È inoltre possibile utilizzare sensori in spazi poco utilizzati come sale conferenze e servizi igienici per ridurre il consumo di energia.

  • Calcola il tuo ritorno sull’investimento

Nonostante i notevoli costi iniziali, gli investimenti fatti in efficienza energetica sono tra le spese più sicure che uno studio di progettazione possa fare. Ad esempio, l’ammodernamento di un edificio può generare risparmi energetici dal 5 al 15% e in genere si ripaga in meno di tre anni.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi