martedì, dicembre 11, 2018
0 Carrello
Eventi

A Torino un importante seminario di Ancitel Energia e Ambiente sulla qualità dell’aria: Sala Bobbio 19 settembre

L’inquinamento atmosferico rappresenta dunque un’emergenza, ma quali sono le responsabilità, le normative? Quali gli attori in causa? Se ne parlerà il 19 settembre a Torino al convegno di Ancitel Energia e Ambiente, “Qualità dell’aria: Gli attori, la normativa e le responsabilità sul territorio”.

Convegno ANCITEL inquinamento aria: Torino 19 settembre Sala Bobbio
453Visite

Parlare oggi di inquinamento atmosferico significa fare i conti con dati allarmanti che vedono in crescita la mortalità legata a questo fenomeno.

Le nostre città, infatti, sono ancora caratterizzate da livelli di concentrazione e numero di superamenti giornalieri oltre i limiti per alcuni inquinanti, in particolare per le polveri sottili, generate dal riscaldamento domestico e dal trasporto che provocano danni non solo all’ambiente ma anche alla salute.

L’inquinamento atmosferico rappresenta dunque un’emergenza, ma quali sono le responsabilità, le normative? Quali gli attori in causa? Un interessante convegno dal titolo “Qualità dell’aria: Gli attori, la normativa e le responsabilità sul territorio”che si svolgerà a Torino il 19 settembre presso la Sala Bobbio, in Via Corte d’Appello, 16 alle ore 9:00, tenta di dar risposta a queste domande.

Un momento di incontro tra tecnici del settore e amministratori locali per confrontarsi sull’emergenza dell’inquinamento atmosferico e per proporre soluzioni innovative e sostenibili per migliorare la qualità dell’aria, rispettando la normativa vigente e in linea con le politiche energetiche nazionali ed europee. Molte sono le soluzioni che potrebbero essere adottate per migliorare la qualità dell’aria come ad esempio il maggiore utilizzo di combustibili più puliti, come GPL e GNL; ancora oggi infatti molte realtà italiane non sono metanizzate o lo sono solo parzialmente, i dati parlano di circa 1.300 comuni.

La partecipazione al seminario è GRATUITA e prevede il riconoscimento di 3 CFP agli Ingegneri iscritti all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Torino ed 4 CFP agli Architetti iscritti all’Ordine degli Architetti della provincia di Torino. Il convegno è organizzato da Ancitel Energia e Ambiente in collaborazione con AssogasliquidiFederchimica e con il patrocinio del Comune di Torino, L’Ordine degli ingegneri della provincia di Torino e l’Ordine degli architetti pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Torino.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi