venerdì, Luglio 3, 2020
0 Carrello
Professionisti

Come iscriversi all’albo degli ingegneri biomedici e clinici

Ingegneri biomedici e clinici. É stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Regolamento con i requisiti per potersi iscrivere all’albo degli ingegneri clinici e biomedici.

Albo ingegneri biomedici e clinici: come fare richiesta di iscrizione
224Visite

É stato pubblicato con ufficialità sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 20 giugno 2020 il nuovo regolamento per l’iscrizione nell’elenco degli ingegneri biomedici e clinici.

La motivazione che ha spinto Stato e Consiglio Nazionale degli Ingegneri ad emanare l’albo nazionale degli ingegneri biomedici e clinici è da ricercare nella crescente popolarità della professione di ingegnere e nella considerazione che non possa esistere innovazione senza sviluppo dell’ingegneria.

Se un’affermazione simile è vera in generale quando si parla di professioni ingegneristiche è ancora più vera quando l’argomento verte sul settore sanitario. La recente crisi socio sanitaria causata dal Coronavirus dovrebbe farci riflettere, ma sicuramente ha spinto il CNI ha caldeggiare la creazione del nuovo albo nazionale degli Ingegneri Biomedici e clinici.

Il testo del decreto diverrà pienamente effettivo il prossimo 5 luglio e si suddivide in 6 articoli che regolano le modalità di iscrizione al registro nazionale degli ingegneri biomedici, quali sono gli ambiti professionali di competenza, quali i requisiti per l’iscrizione all’albo e come certificare le competenze professionali.

Qual e l’ambito professionale degli ingegneri biomedici?

Gli ingegneri biomedici e clinici, iscritti alla sezione A e B dell’Albo, hanno competenze professionali nella pianificazione, nella progettazione, nello sviluppo, nella direzione dei lavori, nella stima, nell’attività di installazione, in tutte le attività legate per diversi motivi al lavoro con macchine e impianti sanitari. Gli ingegneri biomedici possono operare nell’ambito delle pubbliche amministrazioni, negli enti privati e (ovviamente) all’interno degli istituti di ricerca. Nello svolgimento dell’attività professionale possono coadiuvare il personale medico e odontoiatrico nella corretta applicazione delle tecnologie sanitarie.

Quali sono i requisiti per iscriversi al registro degli ingegneri biomedici e clinici?

Per iscriversi al registro nazionale degli ingegneri biomedici e clinici è necessario essere in possesso di un titolo di laurea magistrale in ingegneria o aver conseguito una laurea specialistica nella classe 26/S in ingegneria biomedica. É valido come requisito anche l’iscrizione all’albo, sezione A , degli ingegneri nei settori dell’ingegneria industriale o dell’ingegneria dell’informazione.

Come iscriversi al registro degli ingegneri biomedici?

I professionisti in possesso dei requisiti previsti dal decreto possono iscriversi, liberamente, nell’elenco secondo le modalità stabilite con delibera del Consiglio nazionale dell’Ordine degli ingegneri.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi