giovedì, Ottobre 22, 2020
0 Carrello
Edilizia

Asseverazione Superbonus: scarica i modelli per l’asseverazione tecnica

Asseverazione superbonus 110%. cosa stabilisce il decreto e quali sono i moduli da utilizzare per redigere le perizie d’asseverazione.

Asseverazione superbonus 110%. cosa stabilisce il decreto e quali sono i moduli da utilizzare per redigere le perizie d’asseverazione.
292Visite

É stato pubblicato dal MISE nei primi giorni di Agosto, e forse per questo è passato quasi inosservato, il decreto attuativo con tutte le indicazioni per l’asseverazione superbonus 110%.

La notizia era nell’aria già da alcune settimane, ma la pubblicazione ha dato ai tecnici tutte le nozioni necessarie per eseguire le asseverazioni degli interventi ammessi alla detrazione fiscale superbonus 110%. Sono stati inoltre pubblicati e sono gratuitamente scaricabili cliccando sul link che trovate al termine di questo articolo i modelli ufficiali ENEA per Asseverazione Superbonus.

Come redigere asseverazione superbonus 110%?

Il Tecnico Abilitato, che deve essere assolutamente un professionista (ingegnere, architetto, geometra … ) chiamato ad asseverare i lavori ammessi al superbonus 110% deve per prima cosa “anteporre alla sottoscrizione dell’Asseverazione il richiamo agli articoli 47, 75 e 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445”. Questo dettaglio ci da il quadro normativo entro il quale è consentito muoverci e ci introduce alla materia dell’asseverazione superbonus.

Successivamente, all’atto della sottoscrizione, il tecnico incaricato dovrà “esibire” il timbro fornito dal Collegio o dall’ordine professionale cosi da poter attestare la corretta iscrizione all’albo professionale di appartenenza, indicare una casella di posta elettronico con mail certificata (la mail servirà per poter ricevere comunicazioni e indicazioni relative alla procedura d’asseverazione).

Fondamentale sarà poi l’indicazione della polizza professionale (passaggio obbligatorio per i tecnici abilitati) dalla quale risulti che il massimale della copertura assicurativa non sia inferiore alle 500mila euro.

Quali sono i termini e le modalità per la trasmissione dei moduli per le asseverazioni superbonus 110%?

L’asseverazione superbonus è un documento che deve essere compilato e comunicato all’ENEA (entro 90 giorni dal termine dei lavori o entro 48 mesi se l’asseverazione è relativa ad interventi in fase di avanzamento) nel caso di interventi edili conclusi o di interventi edili che presentano uno stato di avanzamento di almeno il 30%.

A seconda che si tratti di lavori conclusi o di lavori in fase di conclusione sarà necessario utilizzare il modulo adatto.

  • Lavori completati, modulo 1;
  • lavori in stato di avanzamento, modulo 2.

Asseverazione superbonus. Quali sono le sanzioni previste in caso di attestazioni non corrette?

I Tecnici Abilitati che commettono degli errori nella compilazione e nella comunicazione dei modelli asseverazione superbonus rischiano una sanzione amministrativa tra le 2000 euro e le 15 mila euro per ciascuno asseverazione infedele. Nel caso, dall’asseverazione, sia scaturito un più grave reato sono inoltre previste spiacevoli conseguenze penali.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi