• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

Calcestruzzo in 3D: tra due anni le prime stampanti

Moduli in calcestruzzo 3D & tecnologia “D-Shape” : 2 anni per la commercializzazione

 


Calcestruzzo in 3D: tra due anni le prime stampanti

Stampare il calcestruzzo in 3D potrebbe essere una prospettiva non così lontana. Per passare dalla teoria alla pratica potrebbero volerci soltanto due anni secondo rumori di chi sta partecipando allo sviluppo del progetto.

Una nuovo rivoluzione edile, quella che ovviamente genererà la commercializzazione delle prime stampanti in calcestruzzo 3D che investirà per prima la Gran Bretagna. E' proprio dalla Gran Bretagna arrivano due fra le esperienze più significative in termini di ricerca applicata al settore dell’edilizia.

Richard Buswell, professore ordinario di Building-services Engineering presso l’Università di Loughborough, ha trascorso quattro anni all'interno di un team di ricerca per  sviluppare un processo computerizzato per la produzione di elementi in calcestruzzo 3D. Elementi in calcestruzzo complessi,che risultano  irrealizzabili con i tradizionali mezzi di costruzione.

Il progetto, che prevede la realizzazione nell’arco di due anni delle prime stampanti in calcestruzzo in 3D, è solo una parte dello studio complessivo del valore di 2mln di dollari iniziato alcuni anni fa e considerato completato gia dal 2011.

La squadra di Buswell mira ora ad aumentare la produzione di stampanti in calcestruzzo in 3D montando la testina di stampa su un braccio robotizzato a sette assi. Una tecnica che consentirebbe una produzione su larga scala del materiale, ma per implementarla i ricercatori hanno bisogno di un partner industriale. Se lo trovassero, secondo Buswell potrebbe essere possibile commercializzare la stampa in calcestruzzo in 3D in due anni o poco più.

Il progetto in dirittura d’arrivo rappresenta, a sentire il primo progettista Buswell, un passo fondamentale  nella strada per l’evoluzione del mercato edile mondiale. La stampante in calcestruzzo in 3D potrebbe sbloccare e accelerare la ripresa economica nell’area Euro.

 

 

 

 






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!