• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

Facoltà di Ingegneria: classifica 2015

Nella classifica del Censis delle facoltà di ingegneria 2015 il primo posto è dell’UniMoRe.

 


Facoltà di Ingegneria: classifica 2015

Nella classifica delle facoltà di ingegneria 2015 diffusa dal Censis, si scambiano di posizione rispetto all’anno scorso l’Università di Modena e Reggio Emilia e il Politecnico di Torino.

Divise da appena mezzo punto, la media riportata dalla facoltà di ingegneria dell’UniMoRe è 102,5 mentre quella del Politecnico di Torino 102 – le due università confermano la propria eccellenza per quanto riguarda i corsi di laurea triennale appartenenti alle classi di Ingegneria Civile e Ambientale (L-7), Ingegneria dell’Informazione (L-8) e Ingegneria Industriale (L-9).

Al terzo posto della classifica Censis per le facoltà di ingegneria 2015 c’è, invece, una sorpresa: l’Università di Ferrara, l’anno scorso solo undicesima, scala la graduatoria superando, con un punteggio di 101,5, Siena.

Il quinto posto è appannaggio invece di Parma, cui seguono – nell’ordine – il duo Pavia-Politecnico di Milano, Brescia, Perugia, il trio formato da Bologna, Università Politecnica delle Marche e Trieste e Genova.

La classifica Censis per le facoltà di ingegneria 2015 assegna invece l’undicesimo posto all’università Romana di “Tor Vergata”e il dodicesimo all’Università dell’Insubria a pari merito con quella di Trento. A un solo punto di distanza dalla coppia c’è l’Università della Basilicata (89,5) e un gradino più in basso quella di Bergamo, in caduta libera dal terzo posto del 2014, cui segue quella di Cagliari.

Nelle posizioni centrali della classifica Censis per l’area di Ingegneria 2015 troviamo poi Roma Tre, Salerno, il tandem Udine-Università del Salento, Padova e Firenze, l’Università della Calabria, il Politecnico di Bari e  Pisa .

Nella parte bassa della graduatoria invece si piazzano Catania, “La Sapienza” di Roma e Palermo, la triade Catanzaro-Università del Sannio-Cassino, la “Federico II” di Napoli, L’Aquila e Reggio Calabria.

 

Maglia nera per quanto riguarda le facoltà di ingegneria 2015; l’Università di Napoli “Parthenope”, l’Università di Messina, e la Seconda Università di Napoli.




Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!