• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Professionisti

L’ingegneria deve essere al centro di qualunque discorso sulla ripresa economica

Più attenzione nei confronti dei servizi di ingegneria : "In aumento di circa il 90% il valore delle opere messe in gara nei 2014”

 


L’ingegneria deve essere al centro di qualunque discorso sulla ripresa economica

Più attenzione all’ingegneria. E' questo il messaggio che OICE, l'Associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria, lancia con il coordinatore per il Friuli Venezia Giulia, Ermanno Dell'Agnolo, a commento del report OICE sugli appalti pubblici di servizi di ingegneria ed architettura banditi nel 2014 in Regione.

L'analisi dei dati raccolti e diffusi dall'ufficio gare e banche dati di OICE vede a livello nazionale una crescita dei bandi del 4,2% in numero e del 16,9% in valore, mentre in Friuli Venezia Giulia si registra un calo nel numero di bandi pubblicati del 6,5% e, come evidenziato, un incremento del 90,1% nel loro valore.

Simile l'andamento per quanto riguarda gli appalti integrati, anche se aumentati ancor di più nel valore, tanto da raggiungere un +112,0% rispetto al 2013.

Crescono, di numero e di valore, i bandi al di sopra di un importo di € 200.000,00 mentre le gare per servizi di ingegneria tra i 40.000,00 € ed i 100.000,00 € calano sia di numero che di valore.

Rispetto al 2010, il numero di bandi pubblicati è sceso del 35,3% ed il loro valore del 33,2%, dati tutto sommato non così negativi se raffrontati con la vicina Regione Veneto dove il numero è diminuito del 28,1% ma il valore delle gare è sceso dell '88,7%.

Per Ermanno Dell'Agnolo, occorre migliorare le regole: " L'OICE sta lavorando al tavolo degli Stati Generali delle Costruzioni in Friuli per la formulazione di proposte tendenti a creare tutte le opportunità per addivenire a delle procedure efficaci, snelle e trasparenti per l 'assegnazione dei bandi e delle gare nonché per la formulazione di una proposta legislativa riferita alla casa. "

L'OICE regionale si candida quindi a intervenire non soltanto per le regole sugli appalti ma anche per gli aspetti urbanistici:

 

"OICE FVG al tavolo degli Stati Generali” afferma Dell'Agnolo “promuove scelte urbanistiche coerenti con la consapevolezza del rispetto ambientale, nonché la cultura della manutenzione programmata. Per questo le società di ingegneria, da sempre, evidenziano l 'importanza della centralità del progetto in senso lato, come strumento attuativo del costruire con lungimiranza e correttezza". 






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!