• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri

Bando Lumen, come migliorare efficienza energetica in Lombardia

E' stato pubblicato, mercoledì 16 novembre, su Burl il bando Lumen che assegna ai Comuni lombardi, anche in forma associata, contributi finalizzati ad interventi per il miglioramento dell'efficienza energetica

 


Bando Lumen, come migliorare efficienza energetica in Lombardia

E' stato pubblicato, mercoledì 16 novembre, su Burl il bando Lumen che assegna ai Comuni lombardi, anche in forma associata, contributi finalizzati ad interventi per il miglioramento dell'efficienza energetica degli impianti di illuminazione pubblica e la diffusione di servizi tecnologici integrati. La domanda deve essere presentata attraverso il sistema informativo Siage dal 20 dicembre 2016 ed entro le ore 12 del 28 aprile 2017.

Abbatimento inquinamento luminoso - "Il bando Lumen – spiega l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Terzi - è finalizzato alla erogazione di sovvenzioni per interventi sui sistemi di pubblica illuminazione per conseguire un'effettiva contrazione dei consumi e dei costi gestionali e l'abbattimento dell'inquinamento luminoso consentendo, contestualmente, la diffusione di servizi tecnologici integrati, come telecomunicazioni, sistemi di sicurezza, sistemi di telecontrollo, gestione ed acquisizione dati e diffusione di informazioni, atti a promuovere l'ottimizzazione e l'innovazione dei servizi pubblici in ambito urbano".

Dotazione finanziaria del Bando Lumen

La dotazione finanziaria ammonta a 20.000.000 di euro.

Caratteristiche tecniche del contributo previsto dal Bando Lumen

Contributo a fondo perduto nella misura del 30 per cento delle spese ammissibili. Massimo del contributo concedibile per ogni progetto ammesso 7.000.000 euro. Costo minimo del progetto 500.000 euro.

Chi sono i soggetti beneficiari?

I soggetti beneficiari sono i comuni lombardi anche in forma associata o aggregata formalmente costituita, Unioni di Comuni, Comunità montane, Province o Città metropolitana di Milano possono presentare istanza di partecipazione in qualità di enti di coordinamento delle aggregazioni di Comuni, in tal caso assumeranno anche il ruolo di beneficiari. L'iniziativa prevede la possibilità di individuare quale beneficiario l'aggiudicatario individuato tramite selezione pubblica nell'ambito di un partenariato pubblico privato.




Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!