• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

ENEA in aiuto dellle piccole e medie imprese italiane

Presa di posizione a favore delle piccole e medie imprese italiane da parte dell’ENEA.

 


ENEA in aiuto dellle piccole e medie imprese italiane

La dichiarazione d’aiuto per le piccole e medie imprese del bel paese arriva niente meno che da un eccellenza italiane. L’ENEA ha infatti dichiarato in una nota stampa ufficiale che si impegnerà a sostenere le imprese per aumentare la competitività dei prodotti italiani sui mercati internazionali.

Questi i temi principali dell’accordo siglato nelle ultime ore tra l’ENEA e piccole medie imprese, rappresentate dalla Federazione ANIMA. L’accordo è stato presentato a Verona nell’ambito di SMART ENERGY EXPO – Stati Generali dell’Efficienza Energetica.

ENEA , Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, e ANIMA, Federazione delle Associazioni della Meccanica Varia e Affine di Confindustria, attraverso le sue Associazioni Assoclima, Assopompe, Assotermica, Climgas e Italcogen rappresenta le aziende italiane che producono sistemi, macchinari e tecnologie ad alta efficienza energetica e che utilizzano fonti rinnovabili termiche, si sono dati appuntamento a Verona.

L’occasione è stata proficua per presentare un ventaglio di iniziative che dimostrino la concreta possibilità di mettere a disposizione del sistema produttivo del Paese e delle piccole medie imprese italiane,la miglior ricerca scientifica possibile.

L’accordo siglato porterà le piccole e medie imprese italiane a poter frequentare i Centri di ricerca dell’ENEA sparsi sul territorio italiano.

La “collaborazione sarà finalizzata a rendere più concreti gli studi dei centri di ricerca e ad agevolare la ripresa economica delle aziende:che potranno giovarsi della grande esperienza e carica innovativa dei centri ENEA.

All’interno di questi centri le piccole medie imprese potranno trovare competenze e facilities specifiche, che, attraverso accordi specifici, potranno dare concretezza al sostegno che la ricerca pubblica può offrire alle imprese.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!