• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

Per il concorso SCUOLE INNOVATIVE sono arrivate più di mille candidature

Il concorso bandito dal Miur , “scuole innovative” lo scorso Maggio, ha raccolto 1.238 proposte.

 


Per il concorso SCUOLE INNOVATIVE sono arrivate più di mille candidature

Il concorso bandito dal Miur , “scuole innovative” lo scorso Maggio, ha raccolto 1.238 proposte. L’avviso che è scaduto lo scorso 31 Ottobre e  che ha avuto così tante richieste ha interessato 51 siti suddivisi in 16 Regioni evidenziati dagli Enti locali. Il bando, sostenuto anche con il finanziamento dell’Inail, erogherà 350 milioni in conto investimento.

La selezione per il bando andrà ora avanti valutando un progetto per ogni sito scelto al fine di realizzare esempi di scuole armoniose con un connubio tra architettura strutturale e didattica scolastica. I progetti dovevano esprimere, secondo le indicazioni del Miur, innovazione sulla costruzione di scuole innovative mettendo in primo piano: l’efficienza energetica, utilizzo di fonti rinnovabili la sicurezza antisismica, la rimodulazione di spazi verdi e la fruibilità degli stessi, l’integrazione e il “dialogo” che la struttura doveva avere con il territorio sociale; spazi dedicati alla ricerca come biblioteche e sale di lettura; spazi dedicati al benessere collettivo e personale come palestre e piscine. Viene specificato che si poteva presentare domanda al fine di partecipare per la progettazione di 51 scuole con progetti che attestavano i requisiti sopra elencati.

Si sottolinea che ad ogni delle 51 aree sarà dato rispettivamente un primo premio da 25mila euro, un secondo premio da 10mila euro e un terzo premio da 5mila euro. Al bando hanno partecipato anche 13 Paesi esteri con 21 progetti. Per ciò che concerne l’Italia la Regione che inviato più proposte è stata la Toscana con 153 progetti (la sola Lucca ha inviato  64 prospetti) seguita dal Friuli Venezia Giulia con 136 proposte e dalla Sardegna con 108 progetti. Viene infine sottolineato che i progetti, divisi per aree territoriali, saranno valutati da una Commissione del Miur secondo una serie di criteri che potranno portare ad un punteggio massimo di 100 punti.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!