• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri

Sardegna: venti milioni di euro per progetti di pronta cantierabilità

Lavori pubblici in Sardegna: tra i progetti risparmio, efficienza energetica, prevenzione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

 


Sardegna: venti milioni di euro per progetti di pronta cantierabilità

Sono ben 20 i milioni per i progetti di pronta cantierabilità finanziati con il POR FESR 2007-2013 in Sardegna.  Tra i progetti finanziabili in Sardegna, quelli per il sostegno all'adozione dei principi di risparmio ed efficienza energetica e azioni di prevenzione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

I progetti sono ufficialmente presentabili e finanziabili dallo scorso 4 dicembre e saranno ricevuti dagli uffici competenti fino al 31 gennaio.

A presentarli dovranno essere Comuni e Province della Sardegna.

L'elenco dei progetti ammessi sarà reso pubblico e definitivo  entro il 1 marzo 2015 e le opere dovranno essere consegnate entro il prossimo 30 settembre.

I finanziamenti possono essere richiesti per progetti che si occupano di: sostegno all'adozione dei principi di risparmio ed efficienza energetica; azioni di prevenzione dei fenomeni di dissesto idrogeologico, erosione e degrado, desertificazione del suolo; promozione, riqualificazione e integrazione degli itinerari tematici che valorizzino il patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale sardo; ristrutturazione del patrimonio architettonico, recupero degli spazi pubblici e delle aree verdi, offerta di servizi urbani innovativi e di eccellenza incentivando anche il ricorso agli strumenti di Partnership Pubblico Privato (PPP); iniziative di riqualificazione dei sistemi ambientali e delle loro opere istruttive di pregio per migliorare l'attratività dei centri minori.

La delibera è stata approvata dalla Giunta regionale della Sardegna, nel corso dell’ultima settimana di novembre. L’obiettivo del provvedimento normativo della Regione Sardegna è quello di salvare una parte importante dei fondi europei non spesi nella precedente programmazione, e che altrimenti verrebbero “ripresi” dall’Unione Europea  e di dare un'accelerata ai cantieri presenti nell’isola.

Il provvedimento è caratteristico della poco preparazione di amministratori e progettisti italiani, ancora poco avvezzi, in parte, ad utilizzare i fondi strutturali europei.

Per comprendere la situazione italiana basta semplicemente studiare i dati dei finanziamenti  recuperati dal bel paese e rapportarli agli altri stati europei. L’Italia occupa le ultime posizioni, distante “secoli” dai paesi virtuosi.

I progetti cantierabili, sono interventi ammissibili a finanziamento nelle linee di attività del POR FESR 2007/2013, la cui previsione di spesa sia inserita nel programma triennale delle opere pubbliche della Regione Sardegna, dotate almeno di progettazione definitiva, che abbiano acquisito tutte le autorizzazioni amministrative necessarie e per le quali, entro trenta giorni dalla data di comunicazione dell’avvenuta selezione, l’amministrazione si impegni all'approvazione del relativo progetto esecutivo e all'indizione della gara di appalto entro i quindici giorni successivi.

Per semplificare le procedure di presentazione delle domande di finanziamento, è stata predisposta dagli uffici della Regione Sardegna, una piattaforma informatica che consentirà ai proponenti di caricare tutti i dati necessari e di stampare la domanda.

 

Per quanto concerne il progetto definitivo, o il livello progettuale acquisito nel caso sia già stato disposto l'affidamento mediante appalto di progettazione ed esecuzione, si richiede sia la presentazione in cartaceo, sia su supporto informatico in formato immagine JPEG o PDF, che dovrà essere inviato, insieme a tutta la documentazione richiesta. 






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!