• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

Un summit di ingegneri e architetti per progettare il nuovo waterfront di Salerno

Ingegneri, Architetti, e Lega Navale italiana a confronto per il nuovo waterfront salernitano

 


Un summit di ingegneri e architetti per progettare il nuovo waterfront di Salerno

Quante e quali soluzioni ingegneristiche, urbanistiche e architettoniche si possono immaginare per rendere più bello e funzionale il porto di Salerno? In che modo ingegneri e architetti possono migliorare l’aspetto di una delle principali porte della città campana?

Domande a cui si è cercato di dare una risposta lunedi 8 e martedi 9 giugno nei locali del porto Masuccio Salernitano.

L’iniziativa, nata dalla forte intesa tra la Presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di Salerno Maria Gabriella Alfano, il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno Michele Brigante, e il numero uno della Lega Navale Italiana, sezione di Salerno, l’ingegnere Fabrizio Marotta, era diretta ad architetti, ingegneri, studenti laureandi in architettura e ingegneria, designer.

Ai partecipanti è stato  chiesto di costruire proposte progettuali mirate alla riqualificazione del fronte di mare del capoluogo salernitano, con particolare riferimento alle strutture portuali, e progetti inerenti le strutture di accoglienza degli approdi.

Nella due giorni sono stati proposti anche elementi di arredo delle barche, atti a rendere più confortevole la vita di bordo. Le proposte, elaborate nel workshop collegato, costituiranno un utile bagaglio di idee per gli interventi da realizzare, per promuovere lo sviluppo sostenibile del sistema costiero e del turismo nautico mediterraneo.

Un appuntamento importante, una due giorni che ha posto il porto di Salerno nuovamente al centro dell’attenzione.

La prima giornata ha visto tra gli appuntamenti anche una escursione in barca, a cura della Lega Navale, che ha permesso di conoscere il sistema della portualità della città di Salerno. Un escursione utile alla individuazione dell’area o del tema oggetto della proposta. 

La seconda giornata invece è stata  interamente dedicata all’elaborazione progettuale che ha visto ingegneri e architetti cimentarsi sulle tematiche proposte

I tutor del workshop sono stati il professore Enrico Sicignano dell’Università di Salerno, gli architetti Donato Cerone,Nicola Pellegrino (Consigliere e Tesoriere dell’Ordine), eLorenzo Capobianco (Università di Napoli), gli ingegneri Annapaola Fortunato (Consigliere dell’Ordine delegato all’Ingegneria marittima), Eugenio Pugliese Carratelli (Ordinario di Costruzioni marittime Unisa) ed Elisabetta Romano (Membro della Commissione Marittima nel Consiglio Nazionale Ingegneri).

La premiazione dei migliori progetti è prevista per questa sera, mercoledi 10 giugno alle ore 19 presso la Lega Navale.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!