• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Attualità

Semplificazioni per l'edilizia, l'Emilia-Romagna adotta l'atto di coordinamento tecnico

Semplificazioni per l'edilizia, l'Emilia-Romagna adotta l'atto di coordinamento tecnico, data attuazione alla legge regionale n. 12/2017 sull'edilizia entrata in vigore il 1° luglio

 


Semplificazioni per l'edilizia, l'Emilia-Romagna adotta l'atto di coordinamento tecnico

Lo scorso 28 giugno la Giunta regionale dell'Emilia-Romagna ha approvato i moduli unificati e standardizzati per comunicazioni, segnalazioni e domande da presentare alle pubbliche amministrazioni emiliano-romagnole nei settori dell'edilizia e delle attività commerciali e assimilate.

Con le due delibere di Giunta del 28 giugno - n. 921 per le attività produttive e n. 922 per l’edilizia - la Regione ha fatto propri i moduli condivisi a livello nazionale tramite l’accordo in Conferenza Unificata del 4 maggio 2017.

Quanto al settore dell’edilizia, la Giunta oltre ai nuovi moduli ha licenziato un Atto di coordinamento tecnico che dà attuazione alla legge regionale n. 12 del 2017 sull'edilizia – LEGGI TUTTO, approvata dall’Assemblea legislativa il 23 giugno e pubblicata sul Burert n. 176 dello stesso giorno. L'Atto disciplina in particolare il recepimento da parte dei Comuni, e per quanto di competenza da parte delle Province e della Città metropolitana di Bologna, dei seguenti strumenti normativi, previsti dagli accordi di Conferenza unificata:

  • lo schema di regolamento edilizio-tipo di cui all’Allegato I;

  • l’aggiornamento delle definizioni tecniche uniformi di cui all’Allegato II, le quali sostituiscono e integrano le definizioni tecniche uniformi per l’urbanistica e l’edilizia già assunte con deliberazione dell’Assemblea legislativa regionale n. 279 del 4 febbraio 2010, e i relativi successivi aggiornamenti;

  • la conferma del principio di non duplicazione, nei regolamenti edilizi e negli altri strumenti di pianificazione, delle disposizioni sovraordinate incidenti sugli usi e le trasformazioni del territorio e sull’attività edilizia, attraverso il richiamo delle disposizioni elencate nella ricognizione di cui all’Allegato III, la quale aggiorna e sostituisce la precedente ricognizione normativa assunta con deliberazione della Giunta regionale n. 994/2014;

  • l’aggiornamento della modulistica edilizia unificata di cui all’Allegato IV, la quale sostituisce la modulistica edilizia già assunta con deliberazione della Giunta regionale n. 993/2014, ed i relativi successivi aggiornamenti.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!