• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri

Macchine da costruzione, export in calo

Nei primi dieci mesi dell’anno, secondo gli ultimi dati Istat l’export delle macchine da costruzione ha registrato un calo del 4% rispetto allo stesso periodo del 2013

 


Macchine da costruzione, export in calo

Nel 2014, secondo i dati Istat analizzati da Unacea, sono state vendute sul mercato italiano 6.786 macchine da costruzione , con una crescita dell'11% rispetto a quanto rilevato nel 2013.

I risultati conclusivi del 2014 danno ragione a chi come Unacea ha da sempre espresso cautela rispetto agli avventati entusiasmi emersi all'inizio dell'anno scorso.

Il +20% del primo trimestre, infatti, si è praticamente dimezzato.

Quello che rimane è la perdita di oltre l'80% sui livelli di vendita del 2007 nel settore delle macchine da costruzione.

Una flessione causata da due fattori principali, in primo luogo risulta assente un grande piano per contrastare il dissesto idrogeologico del paese, cosi da salvare vite umane e creare nuovi lavori utili alla collettività; in secondo luogo, è totalmente assente un programma pluriannuale di sostituzione del parco macchine da costruzione  con prodotti e accessori di nuova generazione.

Rapido calo nell'export delle macchine da costruzione 

Nei primi dieci mesi dell’anno, secondo gli ultimi dati Istat, l’export di macchine da costruzione ha registrato vendite per 1.522 milioni di euro, con un calo del 4% rispetto allo stesso periodo del 2013. La contrazione più significativa riguarda le macchine per la perforazione (-33%); in calo anche l’export di macchinari per la preparazione degli inerti (-19%), delle gru a torre (14%), delle macchine per il calcestruzzo (-4%), stradali (-4%) e movimento terra (-1%). Le importazioni, con un valore di oltre 432 milioni di euro, crescono invece del 23%. La bilancia commerciale si mantiene positiva di oltre 1.522 milioni di euro, registrando tuttavia una contrazione del 9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

 

Secondo alcune previsioni  di ricerca economica, nel 2015 le vendite di macchine da costruzione  cresceranno fino a quota 86 miliardi di euro.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!